EURO LABOR d.o.o., Šetalište V. Gortana 38, 52 470 UmagTel: +385 52 772 266 :: Mob: +385 91 269 1056 ::
  • background
  • background
  • background
  • background

LA FINANZA AGEVOLATA E I FONDI EUROPEI

Euro Labor d.o.o. svolge attivita' di supporto allo sviluppo delle imprese utilizzando lo strumento della finanza agevolata, con un'azione di accompagnamento dell'azienda Cliente finalizzato all'ottenimento dei fondi messi a disposizione dall'Unione Europea mediante:
  • Costante monitoraggio degli strumenti agevolativi di carattere Regionale, Nazionale, Europeo;
  • Supporto nell’iter di ottenimento del contributo: Analisi di fattibilità;
  • Presentazione domanda, Gestione rapporti con Ente gestore;
  • Rendicontazione delle spese sostenute ed agevolabili.

La Commissione Europea ha individuato le linee strategiche principali sulle quali intervenire, con l'impiego dei fondi europei, per il raggiungimento degli Obiettivi Europa 2020:
  • Occupazione: innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia compresa tra i 20 e i 64 anni);
  • Ricerca e Innovazione: aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo ed innovazione al 3% del PIL dell’EU (pubblico e privato);
  • Cambiamento climatico ed energia: riduzione delle emissioni di gas serra del 20% (o persino del 30% se le condizioni lo permettono) rispetto al 1990; 20% del fabbisogno di energia ricavato da fonti rinnovabili;
  • Istruzione: riduzione: degli abbandoni scolastici al di sotto del 10%; aumento del 40% dei 30-34enni con un’istruzione universitaria;
  • Lotta contro la povertà: almeno 20 milioni di persone a rischio o in situazione di povertà ed emarginazione in meno

01.02.2017. - PIANO DI PUBBLICAZIONE DEI BANDI PER IL 2017

Scarica qui il piano di pubblicazione dei bandi per il 2017: http://ruralnirazvoj.hr/plan-objave-natjecaja/

27.01.2017. - SUPPORTO ALLO SVILUPPO DI PICCOLE AZIENDE AGRICOLE

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Programma operativo: programma di sviluppo rurale della Croazia per il periodo 2014-2020

Tipo di contributo: a fondo perduto

Status: aperto dal 27.01.2017 fino al 27.03.2017

La possibilità di applicazione: dal 27.02.2017

Ente di competenza: Ministero dell'agricoltura

Settore: piccole aziende agricole

Soggetti beneficiari: i soggetti ammissibili possono essere le piccole aziende agricole la cui grandezza economica rientra tra le 2.000 e 7.999 €

Programmi ammissibili: all'interno di questo supporto sono ammissibili tutte le attività di produzione agricola in conformità alla Legge sull'agricoltura. Sono ammissibili gli investimenti che possono assicurare la crescita sostenibile e lo sviluppo di piccole aziende, e ciò comprende beni materiali, bestiame, terreni agricoli, macchinari, attrezzature e altro. Tutte le attività devono essere elencate nel business plan

Spese ammissibili:

1. Acquisto di animali, piante annuali e perenni, semi e piantine

2. Acquisto, costruzione e/o attrezzamento di spazi chiusi/protetti e strutture, e altre strutture commerciali inclusa l'infrastruttura interna ed esterna nell'ambito dell'azienda agricola con lo scopo di produzione agricola e/o lavorazione dei prodotti

3. Acquisto o affitto terreni agricoli

4. Acquisto di meccanizzazione agricola, macchinari e attrezzature

5. Coltivazione di nuove piantagioni o ristrutturazione di quelle esistenti

6. Sistemazione e miglioramento della qualità del terreno agricolo per lo scopo di produzione agricola

7. Costruzione e/o attrezzamento di strutture per la vendita e presentazione di propri prodotti, incluse le spese di promozione dei propri prodotti agricoli

8. Acquisizione di conoscenze e competenze professionali necessarie per svolgere attività di produzione agricola e la lavorazione dei prodotti

9. Attività di business dell'azienda agricola

Percentuale di contribuzione: l'intensità di supporto è espressa come percentuale del supporto pubblico delle spese ammissibili dell'investimento, ed importa fino al 100% del totale delle spese ammissibili.

Limiti di spesa: il valore massimo di supporto è di 15.000,00 €

21.12.2016. - SUPPORTO AI GIOVANI AGRICOLTORI

Fondo: Fondo europeo di sviluppo regionale

Programma operativo: Programma di sviluppo rurale della Croazia per il periodo 2014-2020

Tipo di contributo: a fondo perduto

Status: aperto dal 21.12.2016 fino al 24.02.2017

Ente di competenza: Ministero dell'agricoltura

Settore: piccole aziende agricole

Soggetti beneficiari:

Persone fisiche che al momento dell'applicazione della domanda sono tra I 18 – 40 anni di età, possiedono competenze e conoscenze professionali adeguate riguardo l'agricoltura, e avviano per la pria volta un'azienda agricola come titolari di aziende agricole

Sono registrati come produttori agricoli in conformità con la Legge sull'agricoltura per un periodo di al massimo 15 mesi prima del giorno di applicazione della domanda

L'utente deve avere competenze e conoscenze adeguate sull'agricoltura per svolgere attività agricole. Se non soddisfa le richieste riguardo la competenza e la conoscenza, deve realizzare le stesse entro 36 mesi dal giorno della Decisione sulla ripartizione dei fondi, a condizione che queste necessità siano menzionate nel business plan. 

L'utente di questa sub-misura ha l'obbligo di regolare la propria azienda in conformità alla definizione di un'azienda agricola attiva, entro 18 mesi dal giorno di fondazione / attivazione dell'azienda

Programmi ammissibili: All'interno di questo supporto sono ammissibili tutte le attività di produzione agricola in conformità alla Legge sull'agricoltura. Il supporto start-up può coprire le spese d'acquisto dei diritti di proprietà, di bestiame, beni materiali, macchinari, acquisto o affitto di terreni agricoli... 

Spese ammissibili: Non ci sono specificazioni riguardo gli investimenti ammissibili, le spese dell'investimento devono essere in conformità con il business plan presentato dall'utente, nel quale verrà presentato il piano del modo nel quale l'investimento assicurerà la sua crescita e lo sviluppo sostenibile

Limiti di spesa: Il valore massimo di supporto pubblico per progetto è di 50.000 €

Percentuali di contribuzione: L'intensità del supporto è espresso come una percentuale di supporti pubblici nelle spese ammissibili dell'investimento, ed importa fino al 100% del totale delle spese ammissibili

21.09.2016. - SVILUPPO DELLE INFRASTRUTTURE DI BUSINESS

Tipo di bando: a fondo perduto

Regione: Croazia

Settore: PMI, infrastruttura

Apertura del bando: 15.09.2016.

Chiusura del bando: 31.12.2016.

Fondi a disposizione: 50.789.224,00 €

Soggetti beneficiari: comuni, incubatori d'impresa, cluster

Soggetti beneficiari partner: comuni, incubatori d'impresa, cluster

Programmi ammissibili: gli investimenti in costruzioni e / o attrezzature d'infrastruttura imprenditoriale

Spese ammissibili:

- investimenti in beni materiali e immateriali con l'obiettivo di dotare un'impresa già esistente con infrastruttura imprenditoriale per fornire nuovi e / o migliori servizi agli imprenditori

- Investimenti in beni materiali e immateriali con l'obiettivo di costruire / ricostruire e alla fornitura d’infrastruttura imprenditoriale per fornire nuovi servizi agli imprenditori

Fonti a disposizione: 380.000.000,00 HRK

Limiti di spesa: il valore minimo di supporto è 200.000,00 HRK mentre il valore massimo di supporto è 20.000.000,00 HRK

21.07.2016. - E - IMPULS

Fondo: il Fondo europeo di sviluppo regionale

Programma operativo: programma operativo di competitività e coesione per il periodo 2014i-2020

Tipo di bando: apertura del bando (invito alla presentazione della domanda)

Status: bando chiuso

Ente di competenza: Ministero dell'artigianato e imprenditoria'

Settore: PMI, artigianato

Soggetti beneficiari: i soggetti ammissibili possono essere persone fisiche o giuridiche che sono micro, piccole e medie imprese

Limiti di spesa: Il valore minimo di supporto è di 30.000 HRK è Il valore massimo di supporto è di 300.000,00 HRK.

Percentuali di contribuzione:

- piccole imprese 65%

- micro imprese 85%

Fondi a disposizione: 250.000.000,00 HRK